Crea sito

Amerigo Vespucci 1879, Amerigo Vespucci Senior

Amerigo Vespucci Senior, 1879

Amerigo Vespucci 1879

 

Nel precedente articolo abbiamo parlato del Cristoforo Colombo, il “gemello” dell’Amerigo Vespucci attuale ancora navigante e da ben 81 anni. [ ecco il link per l’articolo sul Cristoforo Colombo http://filmatidimare.altervista.org/cristoforo-colombo-la-gemella-dellamerigo-vespucci/  ]. Molti lettori  disconoscevano l’esistenza di un “gemello” ed è stato un articolo informativo molto interessante.

Oggi vi parleremo dell’Amerigo Vespucci! Ma non di quel fantastico Veliero che tutti conoscono. Ci intratterremo nell’illustrare l’Amerigo Vespucci Senior ….. il primo Amerigo Vespucci.  Come è accaduto per il Cristoforo Colombo che molti non ne conoscevano l’esistenza, non tutti sanno che un’altro Amerigo Vespucci ha solcato i mari.  Insomma tanto ruota sull’Amerigo Vespucci attuale che non solo ha avuto un “gemello”, ma anche un “padre”

 

Amerigo Vespucci Senior, 1879

 

L’Amerigo Vespucci (Senior).

Regio Arsenale di Venezia

La prima nave che portò questo nome fu un incrociatore (a motore ed a vela). Anche il primo Amerigo Vespucci era stato adibito a Nave Scuola. Fu adagiato il 12/09/1879 ed impostato il 9 dicembre 1879 nel cantiere  Regio Arsenale di Venezia ed fu varato il 31 luglio 1882, ma il completamento avvenne 1 settembre 1884. Radiato il 22 gennaio 1928.

Classe Flavio Gioia e  le  Unità  di questa classe furono: Flavio Gioia ed Amerigo Vespucci

Progettato dall’ Ispettore Generale Carlo Vigna sia lo scafo in acciaio sia l’attrezzatura velica a nave e sia la protezione orizzontale di tipo cellulare montata sopra il ponte, ponte di coperta convesso, ponte in pendenza.

Spostamento normale, t 2493
Dislocamento pieno, t 2751
Lunghezza pp, mLunghezza ft 78,00 pp84,50 ft
Larghezza, m 12,8
Immersione, m 5,48
Elica 1
Motore
Uno orizzontale costruito dalla Ansaldo di Sampierdarena.HR, 8 caldaie
Potenza, hp 3300
Max velocità, kts 13,6 nodi
Combustibile carbone
Endurance, nm (kts) 10000
Armamento 8 x 1 – 149/26 Krupp, 3 x 1 – 75/21 Krupp, 4 x 1 – 11.4/808 pezzi da 150 mm. / canna 26 calibri3 pezzi da 75 mm. / canna 21 calibri2 pezzi da 57 mm.4 mitragliere Maxim MGdopo il 1893:4 pezzi da 120 mm.2 tubi lanciasiluri da 355 mm.
Equipaggio
268

Era armato con tre alberi più il bompresso ed aveva sia vele quadre che vele di taglio triangolari; era un brigantino a palo: bastimento a tre alberi con vele quadre al trinchetto e al maestro, randa e controranda all’albero di mezzana, e fiocchi a prua.

 

Amerigo Vespucci Senior, 1879

 

Modernizzazioni:

1893, nuovo armamento consisteva in 4 x 1 – 120/40 Armstrong 1891, 4 x 1 – 57/40 Hotchkiss, 2 x 1 – 37/23 Hotchkiss, 2 – 350 TT1910: nuovo armamento consisteva in: 4 x 1 – 76/40 Armstrong N, 2 x 1 – 6.5/115
Venne impiegato soprattutto all’estero come nave ammiraglia navigando in Mar Rosso, durante l’occupazione di Massaua, e poi in America Meridionale con lo scopo di tutelare gli interessi commerciali.

Tornò poi in America Meridionale nel 1889 per attività di controllo.

AMERIGO VESPUCCI in acciaio molto simile Cristoforo Colombo 1894

Nel 1893 l’incrociatore Amerigo Vespucci 1879, dopo una prestigiosa carriera come nave da guerra, fu trasformata in nave scuola per gli Allievi ufficiali della Regia Accademia Navale come già due anni prima fu fatto con il gemello FLAVIO GIOIA. Le due navi rimasero in servizio, rispettivamente fino al 1928 e al 1920.

Dal 1893 al 1927 effettuò 26 Campagne Addestrative.

Nel 1927 venne posto in disarmo al termine della Campagna d’Istruzione svolta nel Mediterraneo Occidentale e fu inviato a Venezia ed usato come nave asilo per gli orfani dei marinai. Radiato il 22 gennaio 1928

Amerigo Vespucci Senior, 1879

In vista della loro radiazione (Amerigo Vespucci 1879 e Flavio Gioia), causa vetustà, la Marina Militare si trovò a decidere se sostituirle con altre navi a vela o con navi più moderne.

Nel 1925 per iniziativa dell’Ammiraglio Giuseppe Sirianni, Ministro della Marina, fu decisa la costruzione di due Navi Scuola, la nuova Amerigo Vespucci ed il Cristoforo Colombo. (argomento trattato ampliamente nell’articolo del Cristoforo Colombo).
Il progetto fu affidato al Tenente Colonnello del Genio Navale Francesco Rotundi, il quale, nel disegnarne le forme, si ispirò a quelle di un vascello della fine del Settecento inizi Ottocento, non a caso le fasce bianche rappresentano le due linee di cannoni dei vascelli ai quali il progettista si era ispirato.

CV Augusto di Radicati di Marmorito

 

 

Il suo ultimo Comandante fu il Capitano di Fregata Augusto Radicati di Marmorito.Questi ebbe poi il Comando dell’attuale nave scuola Amerigo Vespucci e fu il suo primo Comandante.

Il Capitano di Fregata CV Augusto Radicati di Marmorito fu il suo ultimo comandante e fu, poi, il primo Comandante dell’attuale nave scuola Amerigo Vespucci dal 15/06/1931 al  19/10/1932 (Alcuni siti accreditano questa foto al com. CV Augusto di Radicati di Marmorito. Altri al Ten. (GN) cpl. Danilo Stiepovich, MOVM.
Non abbiamo trovato nè altro nè certezza, ma ci piace credere che sia la foto del’ultimo Comandante e del primo comandante delle due Americo Vespucci.

Amerigo Vespucci Senior, 1879

Amerigo Vespucci Senior, 1879

 

Amerigo Vespucci Senior, 1879

Amerigo Vespucci 1879 (Senior)

Amerigo Vespucci 1879 (Senior)

 

Amerigo Vespucci 1879 (Senior)

 

Amerigo Vespucci 1879 (Senior), vita a bordo: marinai che si preparano a lavare il ponte

 

Amerigo Vespucci 1879 (Senior): le antiche officine artiglierie (foto: sito della Marina)

 


“Articolo a scopo didattico-istruttivo, divulgativo, informativo e ricreativo“


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.