Get a site

Giornata S.O.S – Salviamo il nostro Capitano – Mercoledì 23 maggio

Giornata S.O.S – Salviamo il nostro Capitano – Mercoledì 23 maggio

La scorsa settimana abbiamo pregato i sostenitori di Sea Shepherd di scrivere agli Onorevoli Ministri Tedeschi della Giustizia e degli Esteri. La decisione di rilasciare il Capitano Watson su cauzione Lunedì prossimo è l’inequivocabile risultato delle migliaia di lettere, mail, fax e telefonate arrivate durante questa settimana. Concedere la libertà su cauzione ad un cittadino di nazionalità non-tedesca è un atto quasi sconosciuto in un procedimento di estradizione.

Mentre abbiamo guadagnato una vittoria con la decisione relativa alla libertà su cauzione del Capitano Paul Watson, la battaglia per salvargli la vita deve adesso farsi più serrata. La Corte Regionale Superiore di Francoforte ha confermato, in accordo con il Procuratore Generale, che l’autorità per salvare la vita del Capitano Paul Watson è in capo all’Onorevole Ministro Federale della Giustizia. Continuate a scrivere, a telefonare, a inviare mail e fax agli Onorevoli Ministri Tedeschi della Giustizia e degli Esteri.

Questi Onorevoli Ministri devono comprendere chiaramente di dover agire adesso nel modo delineato dal Procuratore Generale e dalla Corte Regionale Superiore. Il Capitano Watson si aspetta che i propri sostenitori in tutto il mondo portino la nostra richiesta per salvargli la vita fino alle soglie delle missioni diplomatiche tedesche di tutto il mondo. Chiediamo una Giornata di Azione Globale Mercoledì 23 Maggio. In questo giorno la Presidentessa del Costa Rica, Laura Chinchilla, farà visita alla Cancelliera Tedesca Merkel a Berlino.

In tutto il mondo, Sea Shepherd farà sentire la propria voce presso le ambasciate e i consolati tedeschi tra le ore 11:00 e le ore 13:00 (ora locale). Organizzate o partecipate alla cacofonia di voci presso il più vicino consolato o ambasciata tedesca e chiedete la libertà per il Capitano Paul Watson. Siamo sicuri che con la vostra partecipazione la Germania non metterà in atto un’estradizione che equivarrebbe all’esecuzione di una condanna a morte. I nemici del Capitano Paul Watson, all’interno della mafia delle pinne di squalo, sono in grado di raggiungere l’interno delle carceri del Costa Rica. Se estradato in Costa Rica, è improbabile che il Capitano Paul Watson possa arrivare a vedere l’interno di un tribunale Costaricano.

Non c’è luogo più importante per radunarsi di quello in cui la presidentessa Chinchilla inizierà la sua visita di Stato a Berlino. Questo incontro si aprirà con gli onori militari alle ore 11:00 presso lo Schloss Bellevue. Unitevi a fianco del Capitano Paul Watson, quando lui stesso manifesterà personalmente allo Schloss Bellevue. Altri dettagli specifici stanno per arrivare qui e sul sito di Sea Shepherd Germania.

Chiediamo ai sostenitori del Capitano Paul Watson di continuare ad essere rispettosi nei loro messaggi. Siamo sicuri che con il vostro aiuto la Presidentessa del Costa Rica, la Cancelliera Tedesca e gli Onorevoli Ministri Tedeschi garantiranno al Capitano Paul Watson i diritti umani, senza cedere alle false accuse dei bracconieri delle pinne di squalo, che altro non sono se non comuni criminalil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.