Crea sito

I sommozzatori haenyo: Corea donne del mare

I sommozzatori donne lavorano fino a cinque ore di fila, passando da un posto all’altro, prima di riportare le loro catture.

Con le generazioni più giovani che cercano una carriera moderna, questa antica tradizione della pesca è stato lasciato per le donne fino a 70 anni, e si affaccia un futuro difficile.
Spesso definite come sirene coreano, haenyo (sub donne Jeju e Udo Isole) immersione può fino a 20 metri, trattenendo il respiro per diversi minuti in quanto raccolto il fondo del mare per orecchia di mare,abaloni, ricci di mare, polpi e alghe.
Eppure tale lavoro in una società prevalente confuciana non si è sostenere senza costi considerevoli.Il haenyo di Jeju Island e Udo hanno combattuto per anni la protezione dei loro diritti contro gli uomini, i governi e gli eserciti anche al fine di fare una vita dal mare. E queste tradizioni sono ormai in via d’estinzione.
Con i funzionari del governo ramping gli sforzi per promuovere il turismo verso le isole, e con una più giovane generazione di donne desiderose di testa verso il continente in cerca di istruzione o semplicemente un modo più moderno di vita, il commercio, una volta molto venerato è graduale riduzione.
Nel 1960, ci sono stati oltre 30.000 immersioni giornaliere haenyo largo delle coste di Jeju Island e Udo.
Oggi, questi numeri appena ammontano a 5.000, con due terzi di essere di età superiore ai 60 anni. Con i bei tempi degli anni 1970 e dietro di loro (le esportazioni di pesce in Giappone riempito le tasche dei subacquei, consentendo loro di inviare le loro figlie a scuola e pagare per prime insediamenti costieri), haenyo stanno diventando troppo vecchio per continuare, e non c’è generazione più giovane di seguire le loro orme.

Gli abaloni sono diffusi in molte parti del mondo: lungo le coste del Mediterraneo, dell’Africa, dell’Australia, della Nuova Zelanda, delle isole del Pacifico e le coste occidentali dell’America settentrionale e alle isole della Manica.
Si difende aderendo con forza allo scoglio (o altra roccia) usando il suo piede utilizzando lo stesso principio della pompa a vuoto, grazie ai due muscoli principali del corpo.
Il movimento degli abaloni viene effettuato grazie alla contrazione muscolare del piede che viene spinto in avanti e si fissa al suolo grazie ad una sostanza di muco viscido. L’onda di contrazione si espande poi a tutto il corpo e alla fine il mollusco effettua un nuovo “passo”. La loro velocità è stata calcolata in circa 5 metri al minuto.
Gli abaloni sono vegetariani, si cibano di alghe, lattughe di mare, la pianta coralliforme Corallina. Trovano gli alimenti dalle rocce che sminuzzano con i loro piccoli denti cornei.
Raggiunta la maturazione sessuale a sei anni, i gameti vengono dispersi nel mare allo stesso tempo la femmina libera anche più di 100.000 uova una volta che lo sperma la raggiunge.
Dopo un giorno la trocofora si sviluppa mostrandosi il veliger, solo due giorni dopo la specie inizia la sua fase finale che lo porterà nel girpo di qualche settimana ad uscire dal suo stato larvale (fase in cui si registra la più alta mortalità).

[nggallery id=17]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.