Crea sito

Squali color cioccolato ,Galapagos

Squali color cioccolato ,Galapagos

Squali color cioccolato ,Galapagos

Squali color cioccolato ,Galapagos

Squali color cioccolato ,Galapagos

Galapagos:scoperti Squali color cioccolato (Gattuccio maculato)

La nuova specie, denominata Bythaelurus giddingsi, è una sorta di gattuccio. Questi animali non erano mai stati visti vicino al famoso arcipelago del Pacifico orientale dove i ricercatori sono scesi con un sommergibile a circa 1.600 piedi (500 metri) nel fondo dell’oceano. “Abbiamo guardato fuori dall’oblò e ho visto
questo Gattuccio maculato e mi sono detto: Che diavolo è questo?”, ha ricordato John McCosker, presidente della sezione Biologia Acquatica presso la California Academy of Sciences, e autore di un documento che descrive lo squalo. “E ‘stato molto emozionante perché non ci aspettavamo che ci fosse una specie di questo squalo nelle Galapagos”. Alla fine i ricercatori hanno catturato sei esemplari: tutti color cioccolato e punteggiati con macchie chiare grandi quanto le dimensioni dei loro grandi occhi. “A differenza di molte altre specie di squali, la loro colorazione, è unica per ogni animale, il che è davvero notevole”, afferma McCosker.

La specie si trova solo nei pressi della Isole Galapagos è ora famosa per il suo estremo isolamento geografico. McCosker stima che i più grandi di questo tipo da lui osservati erano lunghi circa 0,6 metri. Limitato dallo strumento di raccolta del sommergibile, il più grande squalo che la squadra è riuscita a recuperare era lungo 45 centimetri. Anche se i ricercatori stanno solo ora pubblicando la nuova descrizione delle specie, gli esemplari appena descritti sono stati raccolti in spedizioni subacquee nel 1995 e nel 1998. Essi sono stati conservati in formaldeide, che rompe le proteine e rende impossibile il campionamento del DNA; McCosker ha detto che, con i progressi nell’analisi del DNA, il team sperava di ottenere altri esemplari di squali per il campionamento genetico prima di procedere. Purtroppo non erano in grado di tornare nella regione, e quindi ha deciso di pubblicare la sua ricerca. Questi animali sono seriamente minacciati dalla pesca: come è ben risaputo, purtroppo, le loro pinne sono richieste per la preparazione di piatti. “Il novanta per cento degli squali che erano in mare da quando sono nato sono andati persi”, ha concluso McCosker.

Fonte: globochannel.com
“Articolo a scopo didattico-istruttivo, divulgativo, informativo e ricreativo“


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.