Crea sito

Strumenti Nautici :CHIESUOLA,Binnacle,bussola

Strumenti Nautici :CHIESUOLA,Binnacle,bussola

Strumenti Nautici : Chiesuola del 1940

Strumenti Nautici :CHIESUOLA,Binnacle,bussola

Della serie :*Gli oggetti Nautici sulle navi di ieri e di ogni tempo*

 

Strumenti Nautici :CHIESUOLA ( Custodia della bussola ), Binnacle             Sopra: Foto Chiesuola del 1940, colonna fissata al ponte della nave sulla quale poggia con sospensione cardanica il mortaio della bussola, e che termina con una cuffia girevole di ottone. “Museo del mare Ischia”

La chiesuola è una bussola al traverso: trattasi di una colonna in teak di circa 130 cm di altezza, con illuminazione interna per la lettura della bussola al buio, con la parte superiore in rame od ottone fatta a forma di cupola apribile.

La parte superiore della colonna contiene all’interno una bussola magnetica graduata con fondo a vetro (per il passaggio della luce notturna e la lettura della gradazione), posizionata su un giunto cardanico formato da due coppie di perni ortogonali tra loro in modo da compensare l’oscillazione della nave, ed inseriti su molle in metallo arcuate per attutire le vibrazioni.

Ai lati della cupola in metallo e fissate sul legno, vi sono due aste sempre in rame/ottone (si usano sempre questi metalli amagnetici) sulle quali vengono posizionate due sfere in ferro, normalmente una di colore verde e l’altra rossa (destra e sinistra) che servono a compensare il magnetismo creato dal metallo dello scafo.

Sempre nella parte in legno del basamento, al momento della calibrazione della bussola vengono inseriti dei piccoli magneti di compensazione, tenendo conto del campo magnetico terrestre e del campo magnetico dello scafo.

Strumenti Nautici -Chiesuola nautica- MuseeMarine

Strumenti Nautici :Chiesuola in ottone di una bussola di rotta a liquido (1900 circa)

Chiesuola in ottone di una bussola di rotta a liquido (1900 circa). I magneti (uno trasversale, due longitudinali) destinati a correggere i campi magnetici fissi di bordo si trovano all’interno della colonna di sostegno. Le sfere in ferro dolce, vuote all’interno, servono per correggere la deviazione: questa varia in funzione dell’angolo di rotta ed è creata dalla nave che si comporta essa stessa come un magnete all’interno del campo magnetico terrestre. navievelieri.it

 

 

 

Articolo a scopo didattico,divulgativo ed informativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.