Crea sito

Tag Archive for Cnidaria

Cnidaria: Scyphozoa

Cnidaria – Gli Scifozoi sono una classe del phylum dei Celenterati (o Cnidari) a cui appartengono le grandi e variabili meduse, più propriamente dette scifomeduse.

Chrysaora

Le scifomeduse sono prive di velum e contano circa 200 specie, chiamate anche meduse acraspedote, ossia prive di craspedo. Trattasi di organismi pelagici assai variabili l’uno dall’altro per dimensioni o morfologia, predatori o filtratori, vagano solitari da adulti con peculiari contrazioni a pompa, mentre nello sviluppo metagenetico presentano una fase polipoide giovanile. Lo scifopolipo è più » Read more..

Cnidaria : Anthozoa o Coralli,corallo rosso,Corallium rubrum

Cnidaria : Anthozoa o Coralli, corallo rosso, corallo nero,    corallo bianco

Gli Antozoi o, più comunemente, coralli sono una classe di animali del phylum degli Cnidaria. Consistono di piccoli polipi simili ad anemoni di mare radunati tipicamente in colonie di molti individui simili. Il gruppo include gli animali costruttori delle barriere coralline tropicali, che producendo carbonato di calcio formano il tipico scheletro calcareo.

Il loro nome significa letteralmente “fiori animali” (dal greco “ἄνθος/anthos” fiore, e “ζῷον/zoon” animale) ed i loro rappresentanti più tipici sono gli anemoni di mare (o attinie) e i coralli (tra i quali va ricordato il corallo rosso).

Nelle fasce tropicali degli oceani i coralli, stanziatisi da millenni, hanno formato delle grandi bio-costruzioni calcaree con i loro scheletri, creando un nuovo ambiente naturale (la barriera corallina) che ha addirittura modificato la geografia dei mari e degli oceani in quelle zone formando scogliere e permettendo lo sviluppo di tipici ambienti di piattaforma carbonatica e atollo. È tuttavia un errore credere che il corallo possa svilupparsi soltanto nei mari caldi, Infatti i mari freddi (quello della Scandinavia, della Gran Bretagna e della penisola iberica) ospitano scogliere coralline e piattaforme carbonatiche.

Anche se i coralli possono catturare il plancton usando gli » Read more..