Crea sito

Polpo mimetico trasformista,Thaumoctopus mimicus,Mimic octopus

Polpo mimetico trasformista -Thaumoctopus mimicus - Mimic-Octopus

Polpo mimetico trasformista

Thaumoctopus mimicus, Mimic octopus

*** Ed il pesce Stalix cf. histrio, pesce mascella: famiglia Opistognatidi ***

(Articolo n. 3 nella categoria Polpi – Cefalopodi : cercare altri articoli in “Cerca nel Blog” opp. In  ”Naviga in Filmati di Mare )

Il polpo mimetico: si trasforma in sogliola, granchio e medusa

Il nome scientifico è Thaumoctopus mimicus (“polpo mimetico”): non solo è capace di cambiare il proprio colore come la quasi totalità dei polpi, ma è addirittura in grado d’imitare l’aspetto e il movimento di oltre 15 differenti animali tra cui serpenti di mare, pesci leone, sogliole, stelle di mare, lumache, granchi giganti, molluschi, meduse e anemoni. Il polpo mimetico dell‘Indonesia (Thaumoctopus mimicus) si merita comunque un posto d’onore nella classifica degli animali più curiosi.

Polpo mimetico trasformista -Thaumoctopus mimicus - Mimic-Octopus

Polpo mimetico (Thaumoctopus mimicus, Norman et Hochberg 2005) è l’unica specie del genere di polpi Thaumoctopus.

Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Protostomia
(clade) Lophotrochozoa
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Cephalopoda
Sottoclasse Coleoidea
Superordine Octopodiformes
Ordine Octopoda
Famiglia Octopodidae
Genere Thaumoctopus
Specie T. mimicus
Nomenclatura binomiale
Thaumoctopus mimicus
Norman et Hochberg, 2005
Nomi comuni
Mimic octopus (GB),
Polpo mimetico (I)
Distribuzione e habitat

Vive nei mari tropicali del Sud-Est asiatico, fu scoperto ufficialmente solo nel 1998, presso la costa di Sulawesi, in Indonesia. Popola le acque ricche di nutrienti degli estuari.

Descrizione

Misura fino a 60 cm di lunghezza. Il suo colore naturale è bianco a strisce marroni, molto variabile anche in pochi secondi grazie a cellule specifiche chiamate cromatofori che ha nella pelle. Ciascuna di esse contiene piccole sacche di colore: nero, rosso, giallo e verde che vengono rilasciate in quantità differenti grazie a specifici impulsi nervosi.

Comportamento

Il polpo mimetico sembra essere anche particolarmente intelligente: sceglie infatti il ruolo da impersonare in modo da incutere la maggior paura possibile al predatore che in quel momento lo sta minacciando. Riesce a farlo contorcendo il proprio corpo, nascondendone alcune parti nella sabbia e cambiando il proprio colore. Gli scienziati hanno per esempio osservato che per difendersi dall’attacco dei pomacentridi (una famiglia di pesci tropicali a cui apparitiene, tra gli altri, il pesce pagliaccio), assume la forma e le movenze del loro più agguerrito predatore: il serpente di mare. Se invece deve spaventare un grosso pesce leone inzia a nuotare a mezz’acqua con i tentacoli allargati così da sembrare enormi aculei. E, come si vede nel primo video, se viene minacciato da un granchio diventa tutto nero, si alza sui tentacoli, e inizia a camminare lateralmente.

Polpo mimetico trasformista -Thaumoctopus mimicus - Mimic-Octopus

Si è scoperto un imitatore dell’imitatore

Ora si è scoperto che ci sono anche gli imitatori degli imitatori. Un piccolo pesce (Stalix cf. histrio), della famiglia Opistognatidi, ha la stessa livrea (una delle…) del polpo mimo e, lo segue, in giro per il fondo del mare quando questo si sposta per cercare cibo (il cf dopo il genere sta a indicare che la determinazione non è certa).
Il pesciolino in se è abbastanza timido e vive in buche scavate nella sabbia. Ma se passa un polpo, si aggrega per alcuni minuti per andare a cercare cibo in compagnia del suo… compagno. Che nessuno nota troppo, così come non notano la piccola appendice che nuota accanto. Un caso straordinario di imitatore… imitato. Il tutto, dicono gli autori del pezzo, corre il rischio di scomparire perché la zona dov’è stata trovata questa simbiosi è sotto le mire di bombaroli, albergatori, pescatori e agricoltori che scaricano a mare e cercano di portare via dal mare quello che trovano. Prima che non ci sia più, guardatevi il filmato qua sotto. Il cerchio giallo indica il pesciolino all’inizio. Il filmato è il  quarto qui di seguito. Prima qualche info sul pesce Stalix cf. histrio:

Stalix histrio Jordan & Snyder, 1902 Harlequin jawfish; comunemente indicato come jawfishes; in Italiano pesce mascella

Actinopterigi (pesci con pinne raggiate); famiglia Opistognatidi

Fisicamente simile a bavose , jawfish sono generalmente più piccoli pesci di taglia con un piano di corpo allungato. Le loro teste, bocche, e gli occhi sono di grandi dimensioni rispetto al resto del loro corpo. Jawfish possiedono una sola, lunga pinna dorsale con 9-12 spine e una pinna caudaleche può essere arrotondata o appuntita.

Jawfish genere risiedono in tane che si costruiscono nel substrato sabbioso. Essi roba la bocca con la sabbia e sputare altrove, lentamente creando un tunnel. Utilizzando la protezione di questi cunicoli, questi pesci si nutrono di hover plancton o altri piccoli organismi, pronto a freccetta indietro al primo segno di pericolo. Sono territoriale della zona intorno alla loro tane.

Jawfish sono mouthbrooders il che significa che le loro uova si schiudono in bocca, dove la frittura neonato sono in grado di essere protetti dai predatori.

Il periodo di gestazione varia da specie a specie. Goldspec Jawfish (Opisthognagthus sp.) In genere mantengono la loro covata di uova per 8-10 giorni prima della schiusa.

Dimensioni Lunghezza massima: 3.0 cm SL maschio / sesso non determinato

Ambiente Marino; Benthopelagico

Clima / Range Tropicale

Distribuzione
Indo-Pacifico occidentale: Mar Rosso e il Giappone.
Trovato in poco profonde baie protette costiere

Image of Stalix histrio (Harlequin jawfish)

Nessuna immagine disponibile per questa specie; disegno mostra i pesci tipici di questa famiglia. Nella foto che segue è visibile, indicato, insieme al polpo (per ora non abbiamo altro)

Polpo mimetico - Mimic-Octopus e pesce mascella (Stalix cf. histrio), famiglia Opistognatidi

Siamo riusciti a reperire qualche foto del pesce Stalix cf. histrio, jawfishes; in Italiano pesce mascella

Stalix cf. histrio, pesce mascella: famiglia Opistognatidi

Stalix cf. histrio, pesce mascella,Opistognatidi

Stalix cf. histrio, pesce mascella,Opistognatidi

 I Video

—————————————————————————–
Un campione di mimetismo animale…
ma il filmato sembra un fake ben realizzato

Il polpo c’è ma non si vede La straordinaria abilità mimetica del polpo di assumere in pochi attimi le sembianze dell’alga su cui si posa. All’opera, l’Octopus Vulgaris, una specie comune nei mari caraìbici


Il polpo mimetico di james_milan

—————————————————————————–
L’animale che ha dell’incredibile: a seconda delle esigenze cambia colore, densità corporea e modalità di spostamento imitando gli altri animali marini. Intrappolare le proprie prede in questo modo sarà semplicissimo.


La piovra camaleonte di Murrina

Nel video che segue, il polpo mimetico (Thaumoctopus mimicus), è vittima di una perfetta imitazione ad opera di un pesce, pesce mascella, Stalix cf. histrio della famiglia degli opistognatidi, lo Stalix cf. histrio, che presenta le stesse striature del polpo: muovendo il corpo al ritmo dei suoi tentacoli, il pesce imita il mollusco: In questo modo, ha la possibilità di allontanarsi dalla sua tana sotterranea, che lascia sempre malvolentieri, per andare probabilmente alla ricerca di cibo, protetto dal suo camuffamento: un comportamento definito di “mimetismo opportunistico”.

Octopus and Mimic Octopus


“Articolo a scopo didattico-istruttivo, divulgativo, informativo e ricreativo“


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.