Crea sito

Archive for Apnea

Calcio subacqueo ,underwater soccer

Calcio subacqueo ,underwater soccer

Calcio subacqueo -partita di calcio subacquea che coinvolge USN a Panama City, Florida, il 3 Giugno 2011

Calcio subacqueo -partita di calcio subacqueo che coinvolge USN a Panama City, Florida, il 3 Giugno 2011

Calcio subacqueo ,underwater soccer

Calcio subacqueo

Calcio subacqueo è uno sport subacqueo a due squadre che condivide gli elementi comuni con hockey subacqueo e rugby subacqueo. Come con entrambi questi giochi, è giocato in una piscina con attrezzature per lo snorkeling (maschera, boccaglio, pinne )

» Read more..

RUGBY SUBACQUEO ,regole del Rugby subacqueo

RUGBY SUBACQUEO ,regole del Rugby subacqueo

RUGBY SUBACQUEO ,regole del Rugby subacqueo

RUGBY SUBACQUEO ,regole del Rugby subacqueo

la storia, l’evoluzione, l’attrezzatura, ruoli Rugby subacqueo

Il Rugby subacqueo è uno sport che ha origine dagli allenamenti di aqua fitness dei club tedeschi di immersioni ed ha poco in comune con il rugby a parte il nome.

Storia

Sull’origine del Rugby Subacqueo ci sono “leggende” un po’ bizzarre, come quella che attribuisce la nascita dello sport ad una bizzarra attività ricreativa praticata con delle noci di cocco da alcune unità della marina francese quando le loro navi erano attraccate nel lontano Kenya.

In realtà, molto più realisticamente, il RS deve le sue origini alla necessità dei club di immersioni marine di mantenere il rapporto con l’ambiente acquatico durante il freddo inverno. Fu infatti a Colonia, in Germania, che, nel non tanto lontano 1961 (soprattutto se paragonato con sport di più antiche origini), un certo Ludwig von Bersuda ebbe l’idea di riempire con acqua salata una palla da pallanuoto e di portarla in profondità. All’idea della palla piena d’acqua, si aggiunse poi quella di portare in profondità due canestri ed una rete (del tipo di quella da pallavolo) che dividesse in due il campo di gioco. Lo scopo era quello di oltrepassare la rete (il cui bordo superiore era situato ad » Read more..

HOCKEY SUBACQUEO ,Storia e regole Hockey sub

HOCKEY SUBACQUEO ,Storia e regole Hockey sub

HOCKEY SUBACQUEO

HOCKEY SUBACQUEO ,Storia e regole Hockey sub

L’hockey subacqueo è uno sport di squadra che si pratica in apnea. È un gioco che necessita di buona acquaticità ed allenamento, con una dose notevole di tecnica.

Attrezzatura

L’attrezzatura è composta da pinne, maschera, boccaglio, calottina protettiva da pallanuoto, un guanto di gomma, una mazzetta di legno o altro materiale galleggiante di circa 30 cm di lunghezza e forma prestabilita (v. Regolamento CMAS-FIPSAS), un guanto di silicone o lattice che protegge la mano che impugna la mazza, un dischetto di metallo rivestito di plastica dal peso 1,3 kg, di forma simile a quello da hockey su ghiaccio.

Regole

L’hockey si pratica in piscina, la dimensione del campo quindi è quello delle normali piscine: 25m di lunghezza per 12-15 di larghezza, con una profondità compresa tra » Read more..

TIRO A SEGNO SUBACQUEO

TIRO A SEGNO SUBACQUEO

TIRO A SEGNO SUBACQUEO

Il Tiro al Bersaglio Subacqueo è una attività semplice e divertente. Si pratica prevalentemente in un bacino delimitato. Consiste nel tirare in immersione con un fucile di serie a bersagli fissi.
Tale disciplina si divide in tre specialità: Tiro Libero, Biathlon e Staffetta per Società.
In Italia esiste un discreto numero di praticanti che, contrariamente alle attività svolte in mare, possono gareggiare durante tutto l’anno ed in ogni zona, purché sia » Read more..

PESCA SUBACQUEA IN APNEA

La pesca subacquea in apnea, detta anche caccia subacquea, è una attività di pesca praticata con la tecnica dell’immersione senza l’ausilio di attrezzature autonome di respirazione, quindi con il trattenimento del respiro (apnea), generalmente con uso di maschera subacquea, boccaglio, pinne e fucile subacqueo o fiocina con asta, e per la protezione dal freddo spesso con l’ausilio di muta e relativa zavorra per la compensazione d’assetto, è una delle varie attività di pesca sportiva ma è anche inquadrata e praticata per le attività di pesca subacquea professionale.

Origini

La pesca subacquea in apnea è stata praticata dall’ » Read more..

SKANDALOPETRA o PETRA

SKANDALOPETRA o PETRA

SKANDALOPETRA o PETRA

SKANDALOPETRA o PETRA

L’immersione in apnea con la skandalopetra risale all’antica grecia, nata tra i pescatori greci di spugne come tecnica, appunto, di pesca ed è stata riproposta con successo negli ultimi anni in qualità di disciplina sportiva dell’apnea.

Consiste in un tuffo in apnea in assetto variabile usando come zavorra una “petra” in legata con una fune. Un compagno su una barca segue il tuffo dalla superficie e recupera l’apneista con la petra salpando la fune al termine della discesa.

L’immersione con skandalopetra più nota agli apneisti contemporanei è forse quella di Haggi Statti, pescatore di spugne greco che il 14 luglio 1913, nella baia antistante il porto dell’isola di Scarpanto recuperò l’ancora persa dalla “Regina Margherita”, una nave della Marina Militare, alla profondità di 83 m. La skandalopetra (o “petra”) è una » Read more..

JUMP BLUE

JUMP BLUE

JUMP BLUE

JUMP BLUE

Il JUMP BLUE si può definire un percorso dinamico orizzontale in apnea, con pinne o monopinna, a 10 metri di profondità seguendo un percorso stabilito. (Inizialmente la profondità era 15 metri).
Il campo gara è formato da otto spezzoni di cima bianca di 15 metri, uniti tra loro, che formano un cubo di 15 metri per lato. La base del cubo è posizionata a 10 metri di profondità ed è ancorata a quattro » Read more..

HAGGI STATTI

HAGGI STATTI èl’uomo che ha scritto la prima pagina nell’albo d’oro dei primati d’immersione in apnea. Il suo nome era Georghios Statti, greco, spongariota ovvero pescatore di spugne e viveva a Simi, un piccolo porto di pescatori.
Statti era alto uno e settantacinque, pesava sui sessanta Kg, era magro ma viveva pescando le spugne in apnea, il suo massimo tempo di apnea a secco, controllato dai medici era di 45″ ma sott’acqua riusciva a rimanervi fino a 7 minuti e sembra scendesse fino a 100 metri.
Divenne famoso quando nel 1913 riuscì a ritrovare la catena e una delle due grandi ancore della corazzata della Marina Italiana Regina Elena: con alcune discese riuscì a far passare dei ganci e dei cavi che permisero il recupero.
Tutto il resoconto della memorabile impresa risulta dal diario di bordo della nave dove è riportata la sua risposta alla domanda “Cosa si prova in » Read more..

Apnea

L’apnea è stata la prima forma d’immersione praticata dall’uomo e rappresenta ancor oggi il modo più istintivo di andare sott’acqua.

La possibilità di immergersi in apnea si fonda sull’adattamento fisiologico chiamato “riflesso d’immersione” che accomuna tutti i mammiferi, dal delfino al bradipo, dalla foca al cane, anche se in gradi diversi. Il riflesso d’immersione è sorprendentemente sviluppato nell’uomo, sebbene non sia un animale prevalentemente acquatico.

Le origini delle esplorazione dei fondali marini, effettuate con questa tecnica per vari scopi, si perdono nella notte dei tempi e coinvolgono la cultura di molti paesi. I primi apneisti si spingevano sott’acqua per effettuare la pesca in apnea e raccogliere conchiglie, oggetti preziosi o utili quali il corallo, le perle o le spugne. Sfortunatamente le origini dell’apnea sono macchiate anche dal suo sfruttamento bellico: i Romani furono fra i primi a utilizzare gli urinatores per operazioni di sabotaggio delle navi nemiche.

Il primo record di immersione in apnea registrato non aveva una valenza sportiva, ma militare: nel 1913 la » Read more..

Karoline Meyer

Chi è Karoline Meyer? Raccontaci un po’ di te, di come hai iniziato a praticare l’apnea e da quanto tempo la pratichi.
Per tutta la » Read more..

Ilaria Molinari

Altezza: 1,75
Peso: 65 kG

1984-1993: Nuoto agonistico.
1985-1996: Corsi di tennis, sport tuttora praticato a livello amatoriale.
1992-1993: Brevetti immersione con bombole fino al II livello CMAS.
1997: Corso estivo presso la Scuola di Vela di Caprera. Stagione di regate a S.Felice Circeo (LT).
1997: Brevetto Assistente Bagnanti Società Nazionale di Salvamento.
2000: Corso di Immersione in » Read more..